Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
confartigianato toscana
Confartigianato Imprese Prato

Luca Giusti è il nuovo Presidente di Confartigianato Imprese Prato

Prato 21/06/2017

È Luca Giusti il nuovo Presidente di Confartigianato Imprese Prato per il prossimo quadriennio. Per lui si tratta di un ritorno dopo aver già svolto questo ruolo dal 2009 al 2013 prima di salire alla presidenza della Camera di commercio di Prato, incarico attualmente in fase di scadenza.


Giusti è stato eletto dal nuovo Direttivo dell'associazione, insediatosi dopo la tornata dei rinnovi dei consigli di categoria iniziata nel marzo scorso con lo svolgimento delle 42 assemblee delle Categorie e dei Territori comunali.
Nella stessa serata di mercoledì 21 giugno è stata eletta anche la Giunta, che rappresenta l'organo di governance dell'associazione: oltre a Giusti ne fanno parte Fabrizio Campaioli, Stefano Crestini, Armando Giagnoni,Romano Mati, Paolo Nardi, Sabrina Nesti, Cristina Pacini e Moreno Vignolini.
"La dirigenza di Confartigianato si è rinnovata al 40% - spiega Giusti - che rappresenta un giusto mix di esperienza su cui innestare volti, voci e idee nuove, capaci di regalare nuovo entusiasmo a tutta la squadra. Ho accettato di tornare alla guida dell'associazione perché ritengo più che mai Confartigianato strategica per il futuro delle nostre imprese. E se è vero che da qualche anno a questa parte valutiamo la possibilità di stringere accorpamenti in particolare con le associazioni consorelle di Firenze e Pistoia, dall'altro vogliamo riflettere bene su questo passo perché ai vantaggi della crescita numerica di aziende rappresentate vogliamo mantenere alla massima efficienza la nostra capacità di rispondere alle reali esigenze delle imprese che impongono spesso una forte identificazione e radicamento sul territorio di riferimento".
Oggi Confartigianato Imprese Prato conta 3240 imprese associate (dati certificati Inps) e negli ultimi due anni ha sostanzialmente stabilizzato questo numero dopo le tante cessazioni di aziende registrate negli anni precedenti a causa della forte crisi.
"Come associazione siamo in continuo mutamento per rispondere sempre meglio ad esigenze spesso nuove da parte delle nostre imprese - spiega il direttore di Confartigianato Imprese Prato, Luca Galli - Oltre ai tradizionali servizi infatti, oggi le imprese si rivolgono a noi per avere sostegno nell'orientarsi tra i tanti adempimenti ai quali devono far fronte ma soprattutto per avere un sostegno al loro sviluppo, in particolare nell'accesso a nuovi mercati".