Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
confartigianato toscana

ANAP TOSCANA

22/01/2021

Il ritardo nella consegna del vaccino Pfizer può costare la vita di migliaia di over 80

 

ANAP  Toscana: "Il ritardo nella consegna del vaccino Pfizer può costare la vita di migliaia di over 80"

L'Associazione chiede una spinta sulla campagna vaccinale e l'individuazione immediata di alternative al vaccino Pfizer.

 "Non possiamo permetterci di restare indietro nella consegna dei vaccini: ogni giorno in Italia continuano a morire centinaia di persone con un'età media di 80 anni" è quanto afferma il Presidente Regionale Pensionati Confartigianato Toscana Angiolo Galletti in relazione alla notizia che la Pfizer ha deciso di ritardare la consegna dei vaccini.

"In questi giorni avremmo dovuto assistere alle prime somministrazioni di dosi del vaccino destinate agli ultraottantenni ma, a causa dei ritardi nelle consegne, le dosi di cui dispone attualmente l'Italia saranno giustamente utilizzate per i richiami. Non possiamo permetterci uno slittamento nelle vaccinazioni sapendo che ulteriori ritardi si tradurranno in nuovi decessi".

"In questa situazione - prosegue Galletti - è necessario fare tutto il possibile per reperire sul mercato altri vaccini validati anche se ciò comporterà una spesa aggiuntiva rispetto a quella prevista, ed è inoltre opportuno accelerare il piano sulla campagna delle vaccinazioni incrementando i centri di somministrazione ed aumentando il personale dedicato, gli orari di somministrazione e quant'altro sia utile a tal fine"

"Non possiamo permetterci che oltre 15.000 persone continuino a perdere la vita ogni mese. Di fronte a questi numeri- ha concluso Galletti- occorre mettere in campo tutte le risorse necessarie per invertire questo trend preoccupante"